Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > elenco convegni

 
Convegni_ECMConvegni ECM
ConvegniConvegni
SeminariSeminari
  • >>novitàCONVEGNO - Decreto legislativo 231/2001 il Modello Organizzativo come strumento di vita aziendaleCon l’emanazione del D. lgs. 231/01 il legislatore ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano un innovativo sistema sanzionatorio che istituisce e disciplina la responsabilità amministrativa degli enti in relazione ad alcuni reati commessi - nell’ interesse o a vantaggio dell’ente - da parte di persone che rivestono una posizione apicale nella struttura dell’ente medesimo ovvero da soggetti sottoposti alla direzione e/o vigilanza di questi ultimi. Il Decreto ha inteso costruire un modello di responsabilità dell’ente conforme ai principi garantistici ma con funzione preventiva: di fatto si intende sollecitare quest’ultimo ad organizzare le proprie strutture ed attività in modo da assicurare adeguate condizioni di salvaguardia di interessi penalmente protetti. Per poter essere sufficientemente garantita contro il rischio di sanzioni, l’impresa deve adottare, pertanto, un “modello organizzativo” efficace ed effettivamente implementato, attraverso una mappatura dei rischi idonea a rilevare eventuali carenze organizzative dell’ente che potrebbero condurre alla commissione di uno dei reati previsti dal testo normativo. Alla luce di questa nuova tipologia di responsabilità obiettivo del convegno è quello di interpretare i criteri innovativi del D. lgs. 231/01 e il suo conseguente impatto sulle aziende, nonché i principi applicativi del modello organizzativo quale esimente di responsabilità per l’ipotesi in cui, nello svolgimento dell’attività d’impresa, venga commesso uno dei reati previsti dal decreto in esame.Data 27/11/2017Città Lancusi (SA)Orario h. 17.00dettaglio>>
  • >>novitàConvegno "AMBIENTE E SOSTENIBILITA’ strategie di resilienza urbana e delle comunitàI grandi temi di ambiente e sostenibilità: strategie di resilienza urbana e delle comunità, Agende e impegni internazionali sull’ambiente, progetti di economia circolare, Sistemi di Gestione Integrata, cambiamenti climatici ed emergenze. Illustrazione delle pianificazioni della prevenzione negli ambienti di lavoro in relazione agli aspetti ambientali a partire da incidenti industriali come quello dell’Icmesa di Seveso, sino ai disastri naturali.Data 08/11/2017Città RiminiOrario 14.30 - 17.00dettaglio>>
  • >>novitàSeminario "Presentazione dell’E BOOK CIIP su Invecchiamento e Lavoro con particolare attenzione alla Sanità"L’invecchiamento della popolazione lavorativa è e sarà una delle maggiori sfide che l’Europa dovrà affrontare nel breve e medio periodo. Da tempo (OMS, 1993; OIL, 1998) esperti richiamano l’attenzione su un tema che è tempo di affrontare e gestire. EU OSHA ha deciso che il biennio 2016-2017 fosse dedicato al tema dell’invecchiamento al lavoro. CIIP dopo l’incontro del 30 settembre 2015 presenta Aging-Ebook presentato in sede europea. Data 25/10/2017Città MilanoOrario 9.00 - 13.00dettaglio>>
  • >>novitàConvegno: Smartworking: una soluzione per il benessere del lavoratore a tutte le età?Il Parlamento italiano ha recentemente approvato il nuovo disegno di legge sul lavoro autonomo che disciplina il cosiddetto smartworking o lavoro agile quale “modalità flessibile di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato allo scopo di incrementare la produttività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”. I vantaggi di questa opzione sembrerebbero palesi tanto per il lavoratore che avrebbe, a parità di compenso e di tutele, la possibilità di ottimizzare i tempi e i costi della propria prestazione conciliandola con esigenze dettate dall’età o da contingenze familiari, quanto per l’azienda che risparmierebbe sull’utilizzo degli uffici ottenendo prestazioni migliori da un dipendente che lavora in una condizione di maggior benessere. Il beneficio sociale si coglie in una minore movimentazione di persone e dunque in un minor impatto ambientale. In Lombardia e nell’area milanese le sperimentazioni promosse dagli enti di governo locale contano molte adesioni da parte delle aziende, soprattutto per le professioni di natura impiegatizia, ma il campo si va allargando anche ad altre mansioni. La campagna dell’agenzia europea EU OSHA auspica il benessere del lavoratore a tutte le età. Misure diverse sono in fase di adozione nei diversi paesi europei per adeguare i tempi e i modi delle prestazioni lavorative all’età del lavoratore. Il lavoro agile potrebbe rispondere a questa esigenza? Ne parliamo insieme a rappresentanti delle istituzioni politiche locali, alle organizzazioni sindacali e datoriali, alle imprese e ai lavoratori che già hanno fatto ricorso a questa modalità per comprenderne meglio benefici e vantaggi o per rilevare eventuali lacune che il legislatore dovrebbe colmare. Il seminario è organizzato da Fast in quanto partner della rete Enterprise Europe Network in collaborazione con Associazione Ambiente e Lavoro e CIIP.Data 04/10/2017Città MilanoOrario 14.30 - 18.00dettaglio>>
  • Seminario CIIP presenta Aging-Ebook il libro d’argento su invecchiamento e lavoroLa promozione della salute e sicurezza nel corso dell’intera vita lavorativa è un tema centrale del mondo d’oggi. Proseguendo un lavoro di anni sulle conseguenze dell’invecchiamento nell’ambito di una realtà lavorativa, CIIP, che partecipa alla Campagna europea 2016-2017 “Ambienti di lavoro sani e sicuri a ogni età”, presenta un e-book tematico che offre a professionisti e forze sociali uno strumento ricco di informazioniData 14/09/2017Città ModenaOrario 9.00-11.00dettaglio>>
  • Il ciclo della sicurezza delle macchine: dalla progettazione all’immissione sul mercatoAnalisi della fase di progettazione delle macchine e di immissione sul mercato, come definite dalle direttive di prodotto. I principali contenuti delle “direttive macchine” e della legislazione di recepimento, i criteri per la valutazione dei rischi in fase di progettazione e le modalità attraverso le quali viene effettuata la sorveglianza del mercato. Ma anche i rischi e i principali requisiti di sicurezza delle macchine, delle attrezzature e dei componenti di sicurezza.Data 14/09/2017Città ModenaOrario 14.00-17.00dettaglio>>
  • Convegno "Analisi temporizzata del sovraccarico biomeccanico degli arti superiori e delle posture di lavoro incongrue del rachide e degli arti inferiori e altre novità EPM"L’obiettivo del metodo TACOs non è finalizzato a ridiscutere quali posture analizzare ma a proporre criteri per la loro corretta temporizzazione, anche nelle situazioni più complesse, rappresentate da esposizione a più compiti e a cicli che non si esauriscono nella giornata. Questa strategia di analisi, già ampiamente applicata al metodo OCRA per l’analisi multicompiti, è qui applicata anche per lo studio delle posture.Data 13/09/2017Città ModenaOrario 9.00 - 13.00dettaglio>>
  • Seminario "AMBIENTI CONFINATI: legislazione ed esperienze"Il tema degli ambienti confinati è oggetto, con il DPR n. 177 del 14/09/11, di una legislazione specifica ma anche luogo di infortuni gravi e mortali nella pulizia delle cisterne o in attività portuali. Situazioni di rischio analoghe sono presenti anche in altri settori lavorativi come l’agricoltura e molti ambiti di servizio e di manutenzione. Sono illustrate Linee Guida, esperienze, dati e quanto presente sul nuovo sito Banca Dati delle Soluzioni in parte dedicato al tema.Data 13/09/2017Città ModenaOrario 14.00 - 18.00dettaglio>>
  • Seminario: "Prevenzione in condominio e nella proprieta’ immobiliare"La qualità del vivere in condominio e più in generale nella proprietà immobiliare è sempre più spesso alla ribalta dei media e all’attenzione delle Istituzioni: vivere bene vuole anche dire non ammalarsi a causa delle condizioni di vita, non farsi male per attività o installazioni imprudenti, non fare male agli altri per trascuratezza o violazione di leggi. Eppure, pur essendo un tema che interessa tutti gli Italiani, paradossalmente c’è una scarsa conoscenza diffusa delle “cose da fare”, sia come eventuali obblighi legislativi che come cautele da adottare nella vita di tutti i giorni. La proprietà immobiliare occupa di fatto una nicchia nel grande mondo della sicurezza sul lavoro, e fuori dagli ambienti di lavoro “gli obblighi” si fanno più sfumati e meno precisi: in entrambi casi la conoscenza in materia non è ancora patrimonio comune. Questi incontri nascono con la consapevolezza che soltanto attraverso una collaborazione tra Istituzioni, Organi di Vigilanza, Associazioni e Privati si possa diffondere una cultura di prevenzione che crei cittadini più informati e più attenti ad una qualità della vita che, spesso, si migliora con pochi ma ben studiati miglioramenti dei luoghi e dei comportamenti. Data 28/06/2017Città MilanoOrario ore 9.00 - 13.00dettaglio>>
  • Seminario di confronto operativo "AMBIENTI CONFINATI: un tema sempre attuale"Nel Seminario di Milano del 25 maggio 2017 viene affrontato il tema degli Ambienti Confinati, oggetto con il DPR n. 177 del 14 settembre 2011, di una legislazione specifica ma anche luogo di infortuni gravissimi e mortali in vari ambiti quali la pulizia delle cisterne o le attività nei porti. Queste situazioni di rischio sono presenti in altri settori lavorativi come ad esempio l’agricoltura e in molti ambiti di servizio e/o di manutenzione. In questo incontro illustreremo Linee Guida, esperienze, dati e quanto presente sul nuovo sito Banca Dati delle Soluzioni, che è in parte dedicato al tema.Data 25/05/2017Città MilanoOrario 9.00 - 17.30dettaglio>>