Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > formazione in dettaglio

CORSO DI AGGIORNAMENTO - n. 2361 - Nuova “Direttiva Cancerogeni” e sinergie col REACh

New
  • Data inizio
    12/06/2019
  • Data fine
    12/06/2019
  • Città
    Milano
  • N. Ore
    8 ore didattiche + verifiche apprendimenti
  • Professioni
    • Tecnico della Prevenzione - RSPP/ASPP
    • RSPP - Responsabile Servizio Prevenzione Protezione
    • RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza)
    • Datore di Lavoro che assume l'incarico di RSPP
    • Dirigente
    • Preposto
    • Coordinatori per la sicurezza e per l'esecuzione dei lavori
    • Formatore
    • ASPP - Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione
  • Descrizione
    Corso di Aggiornamento - Nuova “Direttiva Cancerogeni” e sinergie col REACh

    - Milano, 12 giugno 2019

    Presentazione:
    La molto attesa revisione della direttiva n. 2004/37/CE (Capo II Titolo IX del Testo Unico) sulla protezione da agenti cancerogeni nei luoghi di lavoro, avviata attraverso l’emanazione delle direttive n. 2398 del 12 dicembre 2017 e n. 130 del 16 gennaio 2019, ha individuato nuovi valori limite di esposizione occupazionale e incluso alcune attività nell’elenco delle lavorazioni a rischio cancerogeno di cui all’allegato XLII D. Lgs. 81/2008; tuttavia ha anche lasciato scoperti numerosi nodi critici. Un terzo passaggio di revisione è tuttora alla discussione parlamentare, con prima lettura prevista per dicembre 2019. In parallelo, nell’ambito della legiferazione di area economica, il regolamento REACh ha individuato lo strumento di autorizzazione all’uso per le sostanze di particolare preoccupazione (c.d. SVHC), nella cui definizione rientrano anche diversi cancerogeni e reprotossici: questo passaggio, ad oggi già applicabile per 43 sostanze, incita le aziende alla sostituzione dei prodotti più pericolosi – già obbligatoria per cancerogeni e mutageni secondo il Capo II Titolo IX TUSSL. Entro la fine del 2019 è anche attesa la definizione dell’applicabilità della direttiva cancerogeni-mutageni ai farmaci, mentre rispetto agli agenti reprotossici – che sono divenuti una problematica espositiva rilevante nel panorama del rischio chimico – la Commissione è vincolata a esprimere una specifica proposta legislativa nel primo trimestre del 2020. Il corso intende dunque: fornire una panoramica esaustiva delle novità in materia; esaminare le sinergie tra i diversi provvedimenti normativi e le criticità esistenti; individuare i passaggi e le competenze necessari per adempiere ai prossimi obblighi.

    <

    QUOTE:


    Quota Intera: 380,00 + IVA


    Quota ridotta A:
    320,00 + IVA -> per pagamenti anticipati o per corsisti o per abbonati al Livello Professional o Expert


    Quota ridotta B:
    270,00 + IVA -> abbonati al Livello “Sintalexpert”



    Per informazioni:


    Per qualsiasi informazione o chiarimenti rivolgersi all'ufficio Formazione all'indirizzo: corsi@amblav.it