Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

"Applicazione dell'AUA: realtà a confronto. Modalità di indagine e individuazione degli indicatori" di Edoardo Tobaldo

Pubblichiamo l'approfondimento "Applicazione dell'AUA: realtà a confronto. Modalità di indagine e individuazione degli indicatori" di Edoardo Tobaldo.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
Applicazione dell'AUA: realtà a confronto. Modalità di indagine e individuazione degli indicatori

Lo scopo di questa ricerca è capire quale sia stato l’impatto a seguito dell’introduzione della procedura AUA (Autorizzazione Unica Ambientale), che aveva come principale finalità la riduzione dei tempi e quindi degli oneri a carico delle imprese e come questa abbia effettivamente determinato una semplificazione per le imprese. Il legislatore ha infatti semplificato la tempistica per l’ottenimento del titolo autorizzativo necessario alla regolarizzazione dello svolgimento dell’attività produttiva secondo le norme ambientali
auspicando che nella fase di implementazione essa potesse avere affetti positivi sul sistema di controllo delle emissioni nel suo complesso.
In molte occasioni non è possibile definire una relazione diretta tra effetti di una politica e attività di una amministrazione, pertanto, per rendere più oggettiva la ricerca, ovvero per riuscire a descrivere i cambiamenti sopravvenuti in forma più obiettiva, abbiamo individuato delle misure/indicatori della semplificazione.

L'articolo completo di Edoardo Tobaldo è disponibile al link sottostante.