Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

"La metodologia formativa di «PratiCARE la sicurezza»" di Federico Ricci

Pubblichiamo l'articolo "La metodologia formativa di «PratiCARE la sicurezza»" di Federico Ricci che illustra una metodologia didattica attiva: la formazione alla sicurezza dei lavoratori attraverso una rappresentazione teatrale. Un’esperienza che ha debuttato a Modena il 1 aprile 2009 con il nome di "LaBoriamo in Sicurezza".

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
La metodologia formativa di «PratiCARE la sicurezza»

“PratiCARE la sicurezza” consente ai partecipanti di sviluppare nuovi apprendimenti, a partire da esperienze reali, determinanti per la salute e sicurezza sul lavoro.
Si tratta di una metodologia didattica attiva che coinvolge emotivamente i partecipanti, consentendo loro di migliorare la propria percezione del rischio lavorativo, allo scopo di mantenere e sviluppare comportamenti sicuri e stili di vita salutari sul lavoro. I lavoratori vengono accompagnati a costruire soluzioni ed apprendimenti a partire dalla propria esperienza quotidiana, senza che vi siano risposte già definite, ma facilitando l’apprendimento con arte maieutica. In questo modo i lavoratori possono trovare risposte concretamente realizzabili nel proprio contesto lavorativo, attraverso una ricerca attiva e condivisa.
La forma della rappresentazione interattiva permette di giocare seriamente, mettere in gioco in modo utile le proprie esperienze. I lavoratori sono invitati:
- Prima ad assistere come spettatori ai casi problematici rappresentati nel role play (infortuni o malattie professionali).
- Quindi a partecipare in prima persona al role play offrendosi, in modo facoltativo e volontario, di diventare “spett-attori” sostituendo uno degli interpreti presenti sulla scena.

L'articolo completo di Federico Ricci è disponibile in area riservata.