Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

"Le mascherine di protezione per il COVID-19 (dopo il Decreto Cura Italia)" di Virginio Galimberti

Pubblichiamo il contributo "Le mascherine di protezione per il COVID-19 (dopo il Decreto Cura Italia)" di Virginio Galimberti, Associazione Ambiente e Lavoro e Presidente Sottocommissione DPI - UNI.

Dossier Ambiente n. 123
Le mascherine di protezione per il COVID-19 (dopo il Decreto "Cura Italia")
di Virginio Galimberti

Personalmente ho sempre tentato inutilmente di far modificare il termine “mascherina” in quanto, sia nel mondo del lavoro e sia nel settore medico, tale termine ci invita a pensare a qualche cosa di poco importante.

Oggi devo purtroppo prendere atto che io non avevo ragione.
Nell’emergenza che stiamo vivendo i media ci parlano di mascherine in tutti i momenti e ci fanno vedere (e qui avevo ragione io) come buona parte delle “mascherine” venga indossata in modo scorretto, con conseguente protezione delle vie respiratorie compromessa o addirittura nulla.

Altro grosso problema per il quale l’informazione è totalmente assente o confusa è sulla differenza che c’è tra evitare di diffondere il virus (maschera chirurgica – DM o Dispositivo Medico) e proteggere l’operatore dal virus (maschera di protezione delle vie respiratorie –DPI di terza categoria con obbligo di addestramento obbligatorio).
Questa distinzione era chiara nell’emergenza SARS.

L'articolo completo di Virginio Galimberti è disponibile al link sottostante