Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

"Se sottovaluti i rischi, il modello 231 non è efficace!" di Fabrizio Salmi

Pubblichiamo l'approfondimento "Se sottovaluti i rischi, il modello 231 non è efficace!" dell’Avv. Fabrizio Salmi.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
Se sottovaluti i rischi, il modello 231 non è efficace!

Con la recente sentenza n. 16598 del 17 aprile 2019, la Sezione IV della Corte di Cassazione ha ribadito come la sottovalutazione dei rischi sia un chiaro sintomo di scelte imprenditoriali volte ad ottenere risparmi sui costi in violazione degli obblighi di sicurezza gravanti sull’imprenditore a tutela della salute dei lavoratori.

In particolare, la Corte di legittimità – nella sentenza in esame - si è pronunciata su un’incidente occorso ad un operaio di una società S.r.l. impegnato nella rimozione di lastre in eternit sulla copertura di un capannone industriale il quale, sganciandosi dalla linea vita,
muovendosi sulla tavola di legno che costituiva il camminamento, scivolava e calpestando una lastra non portante in vetrocemento la rompeva, così precipitando al suolo, in assenza del posizionamento della rete di protezione anticaduta.

L'articolo completo di Fabrizio Salmi è disponibile in area riservata.