Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Amnesty International, presentato un rapporto sulla gestione dell'emergenza sanitaria all’interno delle Rsa

Presentato il Rapporto “Abbandonati”, realizzato da Amnesty International, in cui si analizzano le violazioni e la mancata tutela del diritto alla vita, alla salute e alla non discriminazione dei pazienti anziani, rilevate all’interno delle Rsa durante l’emergenza sanitaria da Covid-19.

Dall’inizio della pandemia da Covid-19, migliaia di anziani hanno perso la vita all’interno delle strutture di residenza sociosanitarie e socioassistenziali in Italia.

Amnesty International, ricostruendo il contesto operativo e raccogliendo oltre 80 interviste tra personale sanitario e famigliari degli ospiti delle strutture, rappresentanti di organizzazioni del settore e sindacalisti, esperti e giornalisti, ha analizzato e rilevato le violazioni e la mancata tutela del diritto alla vita, alla salute e alla non discriminazione dei pazienti anziani di tali strutture da parte delle istituzioni a livello nazionale, regionale e locale, illustrandole nel rapporto “Abbandonati” e lo ha fatto soffermandosi su tre regioni: Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto.

ABBANDONATI
VIOLAZIONE DEL DIRITTO ALLA VITA, ALLA SALUTE E ALLA NON DISCRIMINAZIONE DELLE PERSONE ANZIANE NELLE STRUTTURE SOCIOSANITARIE E SOCIOASSISTENZIALI DURANTE LA PANDEMIA IN ITALIA

1. RIEPILOGO
2. METODOLOGIA
3. MACABRO BILANCIO
Decessi di persone anziane in strutture sociosanitarie e socioassistenziali
4. CRONOLOGIA
5. CONTESTO
Quadro normativo e responsabilità
Composizione del settore residenziale sociosanitario e socioassistenziale
Sistemi di vigilanza e controllo tra frammentazione e lacune
Ispezioni inadeguate o inesistenti
Mancanza di trasparenza
6. MANCANZE E RISPOSTE INADEGUATE DELLE AUTORITÀ
Restrizioni tardive alle visite
Pazienti COVID-19 positivi inviati presso le strutture sociosanitarie e socioassistenziali
Sistemi di prevenzione delle infezioni rimasti inattuati
Pochi tamponi arrivati troppo tardi
Carenza di DPI e insufficiente formazione del personale
Piano pandemico inadeguato
Ostacoli all’accesso agli ospedali per gli anziani residenti nelle strutture
7. CRITICITÀ SISTEMICHE AGGRAVATE DALLA PANDEMIA
Carenza di personale
Condizioni di lavoro difficili e assistenza inadeguata
Licenziamenti e provvedimenti disciplinari
Reclutamento straordinario
8. IMPATTO DEVASTANTE DELL’ISOLAMENTO
Le difficoltà di comunicare a distanza
Dopo mesi di isolamento, restrizioni angoscianti
9. DIRITTI UMANI, IL QUADRO GIURIDICO
10. RACCOMANDAZIONI