Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Aperte le iscrizioni al convegno "Ambiente e sostenibilità: strategie di resilienza urbana e delle comunità" - Rimini, 8 novembre 2017

Il convegno "Ambiente e sostenibilità: strategie di resilienza urbana e delle comunità" si svolge nella giornata dell'8 novembre 2017 a Rimini nell'ambito della manifestazione Ecomondo.

"Ambiente e sostenibilità: strategie di resilienza urbana e delle comunità"
Mercoledì 8 novembre 2017 - ore 14.30-17.00
Rimini, Quartiere fieristico
Sala Cedro

Il convegno sui grandi temi di ambiente e sostenibilità tratterà nello specifico: strategie di resilienza urbana e delle comunità, Agende e impegni internazionali sull’ambiente, progetti di economia circolare, Sistemi di Gestione Integrata, cambiamenti climatici e relative emergenze. Gli interventi di esponenti delle associazioni ambientaliste e del sindacato illustreranno le pianificazioni della prevenzione negli ambienti di lavoro in relazione agli aspetti ambientali a partire da incidenti industriali come quello dell’Icmesa di Seveso, sino ai disastri naturali.

Introduzione e presentazione

Norberto Canciani, Segretario nazionale Associazione Ambiente e Lavoro

Interventi

Marco Frey, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Fondazione Global Compact Italia
Il nuovo quadro strategico della sostenibilità ambientale. Agenda 2030 ed economia circolare

Armando Romaniello, Direttore Marketing, Industry Management e Certificazione di Prodotto Certiquality
Sistemi di Gestione Integrata e sostenibilità

Massimo Stroppa, Associazione Ambiente e Lavoro
Resilienza urbana e delle comunità: un nuovo modo di concepire scelte industriali, economiche, sociali e di governo del territorio

Massimo Balzarini, Responsabile salute e sicurezza sul lavoro e politiche ambientali CGIL Lombardia
Il punto di vista delle Organizzazioni Sindacali