Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

ATS Val Padana: progetti formativi sull'incidentalità stradale

L'ATS Val Padana ha realizzato due interessanti progetti formativi sull'incidentalità stradale. La novità risiede nell’utilizzo di strumenti multimediali, in particolare delle campagne di promozione alla guida consapevole e sul percorso di autoapprendimento del formatore.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
L'ATS Val Padana ha realizzato due progetti formativi in materia di incidentalità stradale lavorativa con l'obiettivo di rendere i lavoratori maggiormente consapevoli dei rischi connessi alla guida di mezzi anche in itinere.
Il primo “cortometraggio” presenta la ricostruzione di un incidente stradale e può essere utilizzato all’interno di un progetto formativo già strutturato, sia per la prima formazione che in aggiornamento; di durata circa 20 minuti.
Il secondo è strutturato in slide .ppt di immagini e filmati inerenti la sicurezza stradale (due sessioni per una durata complessiva tra i 90 e i 120 minuti) da utilizzare durante la lezione in aula sostenuta dai commenti accessibili alle note a supporto della lezione guidata. Sono disponibili documenti ufficiali sui temi trattati al fine di supportare adeguatamente il formatore anche nel processo di autoapprendimento su una materia dalle innumerevoli sfaccettature. Oltre ad un formato .ppt su “base” ATS Val Padana, è disponibile un supporto “in bianco” da utilizzare su proprio modello e modificabile a piacere (vedere le note di presentazione e citare sempre la fonte).

La novità del progetto risiede proprio nell’utilizzo degli strumenti multimediali, in particolare delle campagne di promozione alla guida consapevole e sul percorso di autoapprendimento del formatore che, anche non esperto in materia, ha la possibilità di uno strumento aggiornato e dinamico per la formazione dei lavoratori.