Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Certificati Bianchi, pubblicato il rapporto annuale 2020

Pubblicato il "Rapporto annuale Certificati Bianchi 2020". ll Gestore dei Servizi Energetici rende disponibili, annualmente, dati e analisi sulle attività e sui volumi energetici ed economici gestiti nell'attività di incentivazione delle fonti rinnovabili e della cogenerazione.

Disponibile online sul sito del Gestore dei Servizi Energetici il nuovo "Rapporto annuale Certificati Bianchi". Il documento, come previsto dal D.M. 11 gennaio 2017, è stato trasmesso entro il 31 gennaio 2021 e illustra i principali risultati e i trend più significativi ottenuti dal meccanismo nel 2020.

Lo scorso anno, in totale, sono state presentate 1.054 Richieste di Verifica e Certificazioni a consuntivo (RVC-C) e 332 Richieste di Verifica e Certificazioni analitiche (RVC-A).

Nel corso del 2020, sono stati inoltre presentati 422 Progetti a consuntivo (PC), 46 Progetti standardizzati (PS), 155 Richieste a consuntivo (RC) e 6 Richieste standardizzate (RS).

L'esito positivo delle istruttorie ha generato il riconoscimento di oltre 1,7 milioni di Titoli di Efficienza Energetica, pari a circa 0,57 Mtep di risparmi energetici ottenuti, registrando una riduzione del 41% dei TEE riconosciuti dal GSE rispetto all'anno precedente.

RAPPORTO ANNUALE CERTIFICATI BIANCHI 2020

Il rapporto così come prescritto dal Decreto, si pone l'obiettivo di illustrare i principali risultati conseguiti dal meccanismo dei Certificati Bianchi con riferimento all'anno di operatività 2020.
Nel capitolo 1 si riporta una overview del quadro normativo e del sistema di governance del meccanismo. Nel capitolo 2 si descrivono le attività svolte dal GSE nell'ambito delle competenze assegnate dal Decreto Ministeriale 28 dicembre 2012 e dal Decreto Ministeriale 11 gennaio 2017 e s.m.i..
Nel capitolo 3 si illustrano i principali trend relativi ai progetti presentati al 2020.
Nel capitolo 4 si rappresentano i dati relativi ai titoli di efficienza energetica (TEE)
riconosciuti dal GSE per i progetti approvati nel periodo gennaio-dicembre 2020 ed i risparmi certificati al fine di evidenziare le principali tendenze per i settori di intervento e la tipologia di progetti incentivati.
In particolare, nel paragrafo 4.1.5.è riportato il contributo integrale fornito dal GME in qualità di responsabile dell'organizzazione e della gestione del mercato dei titoli di efficienza energetica.
Nell'ultimo capitolo si propongono un'analisi dei trend caratteristici del meccanismo nel periodo 2011-2020, e le proiezioni dei volumi di titoli di efficienza energetica generabili nell'anno d'obbligo 2020 e la stima di copertura dell'obbligo di risparmio per l'anno d'obbligo 2020.

Fonte: GSE