Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Controllo ufficiale dell'immissione in commercio e dell'utilizzazione dei prodotti fitosanitari, i risultati 2016

Il report predisposto dal Ministero della salute sul controllo dei prodotti fitosanitari presenta i risultati dei controlli, ai sensi dell’articolo 68 del Regolamento UE n. 1107/2009, effettuati in Italia nell'anno 2016 relativi all'immissione in commercio e all'utilizo di tali prodotti.

"Controllo ufficiale dell’immissione in commercio e dell’utilizzazione dei prodotti fitosanitari - Risultati 2016 dei controlli ai sensi dell’articolo 68 del Regolamento UE n. 1107/2009 in Italia", è il report predisposto dal Ministero della salute sul controllo dei prodotti fitosanitari.

Per l’anno 2016 vengono diffusi i risultati dei controlli delle Regioni e Province autonome di Trento e Bolzano, del Comando Carabinieri per la Tutela della Salute (Comando), dell’Ispettorato centrale per la tutela della qualità e repressione frodi dei prodotti agroalimentari (Ispettorato) e dell’Agenzia delle dogane.

Il numero totale di controlli effettuati è pari a 15804:
- 1.4053 effettuati dalle Aziende sanitarie locali delle Regioni/Province Autonome,
- 712 effettuati dal Comando
- 1.039 effettuati dall’Ispettorato.

Sono inoltre stati effettuati 1.766 controlli sui fitosanitari dall’ Agenzie delle dogane all’importazione. Sono state rilevate in totale 632 infrazioni che rappresentano il 3,9% dei controlli effettuati.

I controlli hanno riguardato le ispezioni delle rivendite di fitosanitari, le ispezioni delle aziende agricole che utilizzano fitosanitari, le verifiche delle etichette, delle confezioni e delle schede di sicurezza, i controlli dei formulati, i controlli presso le aree extragricole, presso i contoterzisti e presso i titolari di autorizzazione, all’importazione, presso gli importatori paralleli, presso le officine di produzione.

Con il passare degli anni le infrazioni presso le rivendite hanno avuto quasi tutte andamento decrescente e quindi chi vende i prodotti fitosanitari li conosce e sa dare informazioni appropriate, tuttavia spesso gli utilizzatori non utilizzano dispositivi di protezione individuale, non utilizzano bene i prodotti fitosanitari e non registrano il loro utilizzo, sono ancora diffuse le informazioni relative alle etichette.