Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Disponibili gli atti del convegno "La Rete Italiana Ambiente e Salute: le sinergie fra SSN e SNPA per la prevenzione primaria" di Milano

Pubblicate le relazioni degli interventi del convegno "La Rete Italiana Ambiente e Salute: le sinergie fra SSN e SNPA per la prevenzione primaria", del progetto CCM RIAS, tenutosi il 20 febbraio 2020 a Milano.

Dossier Ambiente n. 123
La Rete Italiana Ambiente e Salute: le sinergie fra SSN e SNPA per la prevenzione primaria
Milano, 20 febbraio 2020

Garantire “una salute migliore, un ambiente più salubre e scelte sostenibili” è l’ambizioso obiettivo condiviso nella Sesta Conferenza internazionale Interministeriale. Le strategie che presiedono al conseguimento di questo obiettivo richiedono la condivisione delle competenze tra esperti di ambiente e salute per lo sviluppo di strumenti di conoscenza e prassi di lavoro comuni, nonché la promozione di politiche coerenti e sinergiche, basate sulle evidenze, finalizzate al conseguimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

In Italia, a partire dalla riforma disposta dall’art. 7bis del D.Lgs 229/99 è iniziato un lungo percorso di ricerca delle migliori forme di collaborazione ed integrazione degli organismi deputati alla tutela della salute e alla protezione dell’ambiente. La delega alle regioni della gran parte delle competenze sulla tutela della salute e di parte di quelle ambientali rappresenta una grande potenzialità che necessita però di un quadro generale di riferimento comune.

Il progetto CCM RIAS (Rete Italiana Ambiente Salute) ha lo scopo di promuovere e valorizzare esperienze, metodi e formazione comuni sui temi Ambiente e Salute.

Questo convegno intende avviare una discussione sulle sinergie in tema salute e ambiente, sulla elaborazione dei piani di prevenzione e sul ruolo degli indicatori ambiente e salute nel nuovo sistema di garanzia e fornisce un quadro generale di riferimento mettendo in risalto le esperienze significative delle collaborazioni intersettoriali e le attività istituzionali a livello regionale.