Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

EEA, presentato il rapporto "Prevenzione dei rifiuti in Europa. Politiche, stato e tendenze del riutilizzo nel 2017"

Il riutilizzo dei prodotti è un aspetto importante nella politica della prevenzione dei rifiuti nell'Unione europea ed essenziale per conseguire un'economia circolare. Tuttavia, gli attuali approcci per promuovere il riutilizzo negli Stati membri sono eterogenei e si basano principalmente su accordi volontari.

Dossier 114
Il rapporto EEA "Prevenzione dei rifiuti in Europa. Politiche, stato e tendenze del riutilizzo nel 2017" esamina le misure per promuovere il riutilizzo dei prodotti nei Paesi europei. Riutilizzare i prodotti significa utilizzarli di nuovo per il loro scopo originario, mantenendo quindi più valore del prodotto, rispetto, ad esempio, al riciclaggio del prodotto per le materie prime.

Il rapporto mostra che 18 dei 33 programmi di prevenzione dei rifiuti esaminati hanno obiettivi espliciti per il riutilizzo dei prodotti. Tuttavia, le misure citate più frequentemente per promuovere il riuso sono volontarie. Solo il 10% dei programmi include misure normative e l'8% indica strumenti economici. Inoltre, solo due dei programmi di prevenzione dei rifiuti esaminati hanno obiettivi quantitativi per il riutilizzo.

La promozione del riutilizzo richiede spesso approfondimenti tecnici dettagliati sui processi di produzione e sui modelli di consumo. Le misure comprendono la definizione di standard per la progettazione ecocompatibile per facilitare lo smontaggio e il riutilizzo dei componenti, sovvenzionare le strutture di riparazione per bilanciare i costi del lavoro e l'etichettatura ecologica e gli appalti pubblici per influenzare i modelli di consumo. Queste misure spesso riguardano specifici tipi di prodotti e attività, tra cui costruzione e demolizione, apparecchiature elettriche ed elettroniche, imballaggi o altri prodotti, come i veicoli.

Nel complesso, il riutilizzo rimane un'attività di nicchia per la maggior parte dei prodotti, osserva il rapporto. L'upscaling è ostacolato dalla crescente complessità dei prodotti e dai cicli di innovazione più brevi, che portano a una rapida perdita di valore del prodotto. Al contrario, il riutilizzo delle imprese e il commercio da consumatore a consumatore di prodotti come abbigliamento, giocattoli per bambini, mobili sono in aumento grazie a canali di marketing su Internet e social media.

Fonte: EEA