Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

EU-OSHA, il Comitato degli alti responsabili dell’ispettorato del lavoro lancia una campagna rivolta ai lavoratori interinali

La campagna, che prevede una serie di attività di informazione e sensibilizzazione nonché un’esperienza pilota sull’applicazione transfrontaliera, si protrarrà dall’ottobre 2017 al maggio 2019.

Il Comitato degli alti responsabili dell’ispettorato del lavoro (SLIC) lancia una campagna di informazione e azione per promuovere la sicurezza e la salute sul lavoro (SSL) dei lavoratori interinali e dei lavoratori transfrontalieri. La campagna, intitolata «Lavoro sano e sicuro per i lavoratori interinali», si protrarrà dall’ottobre 2017 al maggio 2019.

In quest’ultimo decennio il tasso di occupazione nelle agenzie interinali in Europa è cresciuto a un ritmo sostenuto. I lavoratori interinali possono essere particolarmente vulnerabili: dagli studi emerge che questa categoria di lavoratori è colpita da un più elevato tasso di infortuni sul lavoro rispetto ad altri gruppi di lavoratori.
Saranno condotte ispezioni sia nelle agenzie interinali sia nelle imprese utilizzatrici. La campagna prevede una serie di attività di informazione e sensibilizzazione, nonché un’esperienza pilota sull’applicazione transfrontaliera.

L’inaugurazione della campagna è fissata il 20 e 21 settembre in Lussemburgo, dove si terrà un seminario introduttivo durante il quale Tim Tregenza, responsabile di rete presso l’EU-OSHA, presenterà alcune risorse efficaci appositamente progettate per aiutare le piccole e medie imprese a gestire i rischi in materia di SSL, tra cui gli strumenti d valutazione interattiva dei rischi online (OiRA).


Fonte: EU-OSHA