Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Eu-Osha, mappatura del corpo e dei pericoli per prevenire i disturbi muscolo-scheletrici

La nuova scheda informativa comprende una guida metodologica per gestire sessioni di mappatura del corpo e sessioni di mappatura dei pericoli. Il coinvolgimento dei lavoratori è di primaria importanza per una valutazione di successo e un’efficace gestione dei rischi.

Dossier Ambiente n. 123
La mappatura del corpo è un metodo per scoprire come il lavoro possa nuocere al corpo delle persone, mentre la mappatura dei pericoli aiuta a individuare i rischi per la salute legati all’ambiente di lavoro.

Queste tecniche interattive, svolte utilizzando semplici strumenti in occasione di un incontro o di un laboratorio, attingono alla conoscenza e all’esperienza dei lavoratori e li fanno sentire parte della soluzione.

Esse possono aiutare a prevenire i disturbi muscolo-scheletrici (DMS) individuandone i fattori di rischio e sono particolarmente utili se le abilità di lettura o le competenze linguistiche costituiscono un problema.

La nuova scheda informativa fornisce una panoramica delle tecniche di mappatura dell’organismo e dei pericoli e ne evidenzia il loro valore ai fini dell’identificazione e della prevenzione dei disturbi muscolo-scheletrici (DMS) lavoro-correlati. Elenca le risorse necessarie a gestire una sessione di mappatura dell’organismo e dei pericoli presso il proprio posto di lavoro e fornisce una guida passo a passo.

Il coinvolgimento dei lavoratori è di primaria importanza per una valutazione di successo e un’efficace gestione dei rischi. Le tecniche di mappatura sono interattive e dipendono dalla partecipazione attiva dei lavoratori, incoraggiandoli a pensare al modo in cui la loro salute potrebbe essere influenzata dal lavoro, individuando i rischi potenziali e proponendo soluzioni pratiche. I risultati costituiscono un contributo inestimabile per la valutazione del rischio e i processi di monitoraggio.

Fonte: EU-OSHA