Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

In Gazzetta la Circolare MISE sulla presentazione della comunicazione relativa agli investimenti ambientali oggetto di agevolazioni

La Circolare n. 71852, del 26 luglio 2016, del Ministero dello sviluppo economico è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 184 del 08/08/2016. Modalità di presentazione della comunicazione ai sensi dell'ex articolo 6, comma 17, della legge 26 dicembre 2000, n. 388, relativa agli investimenti ambientali oggetto di agevolazioni ai sensi dell'articolo 6, comma 13, della precitata legge 388/2000.

Dossier 114
Ministero dello Sviluppo Economico
Direzione generale per gli incentivi alle imprese

Circolare 26 luglio 2016 , n. 71852

Modalità di presentazione della comunicazione ai sensi dell’ex articolo 6, comma 17, della legge 26 dicembre 2000, n. 388, relativa agli investimenti ambientali oggetto di agevolazioni ai sensi dell’articolo 6, comma 13, della precitata legge 388/2000.

Alle imprese interessate
All’Agenzia delle Entrate


La presente circolare, nel rispetto delle disposizioni previste dall’articolo 5-bis, comma 1, del Codice dell’Amministrazione digitale di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, nonché delle disposizioni di cui al D.P.C.M. 22 luglio 2011, disciplina le modalità per l’invio da parte delle imprese interessate, della comunicazione ai sensi dell’articolo 6, comma 17, della legge 26 dicembre 2000, n. 388.

Le imprese che hanno realizzato anteriormente alla data del 26 giugno 2012 (data di
pubblicazione nella Gazzetta della Repubblica Italiana e di entrata in vigore del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83) gli investimenti ambientali di cui all’articolo 6, comma 13, della legge 388/2000, possono provvedere all’invio della precitata comunicazione esclusivamente attraverso modalità telematiche, sulla base del modello il cui facsimile è riportato nell’allegato alla presente circolare, come indicato sul sito del Ministero all’indirizzo www.mise.gov.it, nell’apposita sezione dedicata “Agevolazioni ambientali (L. 388/2000)”.

Ai fini del predetto invio, le imprese sono tenute alla compilazione di ciascun campo della
pagina web raggiungibile dalla predetta sezione, alla sottoscrizione mediante firma digitale della documentazione generata automaticamente dal sistema informatico, nonché al relativo upload per la successiva protocollazione e archiviazione digitale.

Si specifica che a partire dal 1° settembre 2016, in osservanza alle disposizioni di cui
all’articolo 3, del precitato D.P.C.M. 22 luglio 2011, sono accettate esclusivamente le
comunicazioni inviate con la predetta modalità telematica: pertanto, a decorrere dalla medesima data, non potranno essere accettate le comunicazioni pervenute in forma cartacea ovvero mediante posta elettronica certificata.

A partire dal 1° settembre le imprese possono inviare la comunicazione relativa agli investimenti di prevenzione e riduzione dei danni ambientali e oggetto di agevolazioni tramite il sito:
https://agevolazioniambientali388.incentivialleimprese.gov.it