Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

In ricordo del Professor Vito Foà

Il Professor Vito Foà è mancato lunedì 19 ottobre 2020. Importante figura della medicina del lavoro e della prevenzione, è stato un prezioso punto di riferimento per la nostra Associazione. Susanna Cantoni ricorda il suo importante ruolo nella vita della Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione (CIIP) della quale è stato sin dall'inizio e per molti anni protagonista, nonché Presidente dal 1996 al 2003.

Dossier Ambiente n. 123
19 ottobre 2020

E’ morto il Professor Vito Foà. La Consulta Interassociativa Italiana per la Prevenzione ricorda il suo importante ruolo nella vita della CIIP: dal 1996 al 2003 è stato Presidente di CIIP; dal 1998 coordinatore del gruppo Normazione che ha contribuito alla nascita e alla applicazione delle nuove normative in materia di prevenzione nei luoghi di lavoro, e del gruppo Scuola, anch’esso promotore di proposte sulla formazione delle figure professionali della prevenzione.

Durante la sua presidenza e grazie al suo impulso CIIP ha vissuto una stagione molto vivace e feconda di iniziative: molti documenti propositivi, convegni, seminari, creazione del sito, rapporti sia con il mondo delle professioni che delle istituzioni, collaborazione con INAIL, audizioni parlamentari.

L’anno scorso Foà ha partecipato all’incontro di celebrazione dei 30 anni dalla nascita di CIIP ricordando il tanto lavoro svolto e stimolandoci a proseguire l’impegno per la diffusione della cultura della prevenzione.

Del Prof. Foà dobbiamo ricordare il suo costante e produttivo impegno nella medicina del lavoro, nella ricerca, nella conduzione della Clinica del Lavoro di Milano, della Scuola di Specializzazione a cui ha dato un importante impulso e apportato innovazioni, della redazione della rivista La Medicina del Lavoro.

Voglio ricordare anche il suo impegno, tra i pochi docenti universitari, per la nascita in Lombardia dei primi Servizi pubblici territoriali di prevenzione (SMAL). Foà, a metà degli anni ’70, è stato infatti coordinatore dello SMAL di Corsico aiutandoci, noi neolaureati, ad avviare un Servizio totalmente nuovo e una medicina del lavoro diversa da quella tradizionalmente svolta in ambiente ospedaliero.

Susanna Cantoni
Presidente CIIP