Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

INAIL: Circolare relativa alle prestazioni agli eredi di malati di mesotelioma non professionale deceduti nel 2016

In data 15 marzo 2017 l'Inail ha emanato la Circolare n. 13 relativa alla prestazioni agli eredi di malati di mesotelioma non professionale deceduti nel corso dell’anno 2016.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
Con la Circolare Inail n. 13 del 15 marzo 2017 l'Inail riassume la disciplina vigente in materia e fornisce istruzioni per l’erogazione della prestazione agli eredi dei malati di mesotelioma non professionale deceduti nel corso dell’anno 2016.

Nella Gazzetta Ufficiale n. 49 del 28 febbraio 2017 – Suppl. Ordinario n.14, è stata pubblicata la legge 27 febbraio 2017, n.19 “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244, recante proroga e definizione di termini. Proroga del termine per l’esercizio di deleghe legislative”.
L’articolo 3, comma 3-quinquies (modifica dell’articolo 1, comma 292, della legge 28 dicembre 2015, n.208) dispone l’estensione dell’accesso al Fondo per le vittime dell’amianto anche in favore degli eredi dei malati di mesotelioma non professionale deceduti nel corso dell’anno 2016.
Con la presente circolare, si riassume la disciplina vigente in materia e si forniscono istruzioni per l’erogazione della prestazione agli eredi dei malati di mesotelioma non professionale deceduti nel corso dell’anno suddetto.

Al riguardo, si ribadisce che, per espressa disposizione normativa, l’istanza, corredata di idonea documentazione, deve essere presentata dagli eredi entro il termine ordinatorio del 31 marzo 2017.

Fonte: INAIL

CHI SIAMO

Associazione Ambiente e Lavoro fondata da Rino Pavanello è una Associazione, senza scopo di lucro, riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente...

[continua]

CERTIFICAZIONI

Sede accreditata dalla REGIONE LOMBARDIA per attivita' di formazione superiore e continua...segue

Certificato UNI ISO 29990:2011 n. P2650
---------------
Certificato UNI EN ISO 9001:2015 n. 8139