Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

INAIL: Rassegna "Il diritto della sicurezza del lavoro"

Nell'ambito del progetto "Lo spettacolo della sicurezza", Inail e MIC - Museo Interattivo del Cinema Fondazione Cineteca - presentano a Milano "Il diritto della sicurezza del lavoro", due appuntamenti organizzati dal professor Bruno Giordano, magistrato presso la Corte di Cassazione, sui temi dell’amianto e del caporalato.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
Nell’ambito del progetto “Lo spettacolo della sicurezza”, Inail e Mic - Museo Interattivo del Cinema Fondazione Cineteca Italiana - presentano a Milano la rassegna “Il diritto della sicurezza del lavoro”. Due incontri a ingresso libero – con prenotazione obbligatoria allo 02-87242114 in giorni e orari d’ufficio – organizzati da Bruno Giordano, magistrato presso la Corte di Cassazione, e dedicati a temi di grande attualità come amianto e caporalato, per approfondire aspetti di diritto della sicurezza del lavoro con i documentari “Polvere” e “Il sangue verde” e attraverso le testimonianze e gli interventi di esperti e politici.

Giovedì 6 aprile è stato proiettato “Polvere - Il grande processo dell’amianto”, documentario del 2011 di Niccolò Bruna e Andrea Prandstraller che segue i primi mesi del processo alla multinazionale Eternit. Erano presenti, tra gli altri, Daniele Borioli, senatore e capogruppo della Commissione di inchiesta sugli infortuni sul lavoro, Gianfranco Colace, pubblico ministero nel processo Eternit, Bruno Pesce, presidente dell’Associazione familiari vittime Eternit, Bianca Rimoldi, della Consulenza tecnica accertamento rischi e prevenzione dell’Inail, Titti Palazzetti, sindaco di Casale Monferrato, e Nicola Pondrano, già presidente del Fondo per le vittime dell’amianto.

Giovedì 20 aprile, alle ore 17, è invece in programma la proiezione de “Il sangue verde”, documentario del 2010 di Andrea Segre che ricostruisce i tragici eventi accaduti nel gennaio dello stesso anno a Rosarno, in provincia di Reggio Calabria, e dà voce ai migranti e braccianti africani che hanno trovato il coraggio di manifestare contro chi li ha sfruttati riducendoli a veri e propri schiavi, costantemente minacciati e in alcuni casi anche uccisi. In sala saranno presenti Maurizio Martina, ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Marco Omizzolo, sociologo e giornalista, Maria Teresa Carinci, professore ordinario di diritto del lavoro dell’Università degli Studi di Milano, Giovanni Minnini, della Cgil, Floriana Bulfon, giornalista del settimanale L’espresso, e Antonio Traficante, direttore regionale Lombardia dell’Inail.

Fonte: INAIL

CHI SIAMO

Associazione Ambiente e Lavoro fondata da Rino Pavanello è una Associazione, senza scopo di lucro, riconosciuta dal Ministero dell'Ambiente...

[continua]