Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

INAIL, nuovo Comitato amministratore dell'Assicurazione contro gli infortuni domestici

Il 10 settembre 2014 si è insediato il nuovo Comitato amministratore del fondo autonomo speciale per l’assicurazione obbligatoria INAIL contro gli infortuni domestici.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
Il 10 settembre si è insediato il nuovo Comitato amministratore del fondo autonomo speciale per l’assicurazione obbligatoria INAIL contro gli infortuni domestici. Il fondo, che allo scorso 31 dicembre contava 1.416.054 iscritti, tra cui 15.500 maschi, è stato istituito con la legge 493 del 1999 per tutelare dalle conseguenze più gravi di un infortunio chi, di età compresa tra i 18 e i 65 anni, si occupa della cura della casa e del nucleo familiare in modo abituale, esclusivo e gratuito.

Al Comitato amministratore, ricostituito il 30 giugno per la durata di un triennio con decreto del Ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, spetta in particolare la responsabilità di avanzare proposte in merito all’estensione e al miglioramento delle prestazioni, di vigilare sull’afflusso dei contributi, sull’erogazione delle prestazioni e sull’andamento del fondo, di decidere sui ricorsi in materia di contributi e di prestazioni, e di assolvere a ogni altro compito demandato da leggi o regolamenti.

Nel corso della sua riunione di insediamento, il Comitato ha confermato alla presidenza Federica Rossi Gasparrini, che presiede anche l’associazione Obiettivo Famiglia Federcasalinghe. “La legge 493/99 è nata come legge fortemente innovativa e giustamente governo e parlamento si erano ripromessi una sua rivisitazione – ha sottolineato Gasparrini – Dopo 14 anni di applicazione il nuovo Comitato amministratore del fondo ha constatato la necessità concreta di un miglioramento della norma e quindi all’unanimità ha concordato sull’importanza di incontrare il ministro del lavoro Poletti, il ministro dell’Economia Padoan e le Commissioni di competenza di Camera e Senato, in tempi tali da poter inserire le modifiche necessarie già nella legge di stabilità”.

Oltre a Gasparrini, il nuovo Comitato è composto dal presidente e dal direttore generale dell’INAIL, Massimo De Felice e Giuseppe Lucibello, da Iole Forlini, Dominique Testa e Maria Francesca Gallina (tutte in rappresentanza di Obiettivo Famiglia Federcasalinghe), Maria Antonietta Celata (Ugl), Camilla Occhionorelli (Movimento italiano casalinghe), Concetta Vatrano (Ministero del Lavoro), Maria Luisa Bernardi (Ministero dell’Economia) e Giancarlo Marano (Ministero della Salute).
Fonte: INAIL