Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

ISPRA, un progetto per le scuole per sensibilizzare sulla qualità dell’aria

Si è svolto il 14 novembre a Roma l’evento di lancio del progetto CleanAir@School che ha come obiettivo quello di coinvolgere le scuole di numerose città europee nel processo di sensibilizzazione nei confronti di uno dei temi ambientali più rilevanti per la salute dei cittadini: la qualità dell’aria.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
Il 14 novembrea Roma, presso la Sala della Regina di Montecitorio, si è tenuto l’evento di lancio del progetto CleanAir@School presieduto da Alessandro Bratti Direttore generale di ISPRA e Vice Presidente dell’Agenzia Europea dell’Ambiente.

Il progetto CleanAir@School è un’iniziativa di educazione ambientale di Citizen Science dell’EPA Network (la rete delle agenzie ambientali europee), coordinata dall’AEA (Agenzia Europea per l’Ambiente), che ha un obiettivo preciso: coinvolgere le scuole di numerose città europee nel processo di sensibilizzazione nei confronti di uno dei temi ambientali più rilevanti per la salute dei cittadini, la qualità dell’aria. In Italia ISPRA è capofila del progetto.

Le presentazioni dell'evento:
Il progetto CleanAir@School - Barbara Bellomo (ISPRA)
La qualità dell'aria in Europa e in Italia e le strategie di intervento - Fabio Romeo (Ministero dell'Ambiente e della Tutela e del Territorio del Mare)
Il monitoraggio della qualità dell'aria in Italia - Giorgio Cattani e Daniamo Centoli(ISPRA)
Il campionatore passivo utilizzato nel progetto CleanAir@School - Barbara Dadati (Acquaria Srl) e Oriana Motta (Università di Salerno)
Cittadini e aria pulita: la percezione delle politiche e l'accettabilità - Giuseppe Sgorbati (DTS Arpa Lombardia)


Fonte: ISPRA