Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Legambiente: "Altro che rinnovabili, alle fonti fossili 12 miliardi l'anno"

Legambiente denuncia l'enorme quantità di sussidi, diretti e indiretti,

Dossier 114
"Altro che rinnovabili, alle fonti fossili 12 miliardi l'anno"

Dagli sconti ai grandi consumatori al famigerato Cip6, Legambiente denuncia l'enorme quantità di sussidi, diretti e indiretti, che impediscono all'energia pulita di essere competitiva con carbone e petrolio


Diretti e indiretti.
Afferma il vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini - E' assurdo, ma i sussidi alle fonti fossili non esistono nel dibattito pubblico e politico italiano.
Addirittura nella Strategia Energetica Nazionale approvata nel 2013, il tema dei sussidi alle fonti fossili, semplicemente, non compare. Eppure stiamo parlando di 4,4 miliardi di sussidi diretti distribuiti ad autotrasportatori, centrali da fonti fossili e imprese energivore, e di 7,7 miliardi di sussidi indiretti tra finanziamenti per nuove strade e autostrade, sconti e regali per le trivellazioni, per un totale di 12,1 miliardi di euro a petrolio, carbone e altri fonti che inquinano l'aria, danneggiano la salute, e che sono la principale causa dei cambiamenti climatici".

Appello a Letta.
"Occorrono scelte chiare a partire dall'Italia - conclude Zanchini - Scegliere di cancellarli è una straordinaria occasione per dimostrare una seria intenzione di frenare i cambiamenti climatici e fare della green economy la strada maestra per uscire dalla crisi. Per questo, chiediamo al governo Letta il coraggio e la lungimiranza di mettersi a capo di una coalizione internazionale per cancellare questi sussidi e assumere un ruolo da protagonista nel semestre di Presidenza dell'Unione Europea che spetta al nostro Paese a partire da luglio 2014".

La replica del ministro Zanonato ai dati di Legambiente
"Non esistono sussidi per 'fossili' per 12 miliardi. L'unico sussidio è il Cip6 che ho ridotto", si difende il ministro. "Abito a Padova e mi piace Roma, ma non sostengo che è più vicina di Mestre; si è credibili con dati veri, il rapporto di Legambiente somma mele con pere, che c'entra l'autotrasporto con l'elettricità?", dice ancora Zanonato.

Vai all'articolo completo, al link.