Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Legambiente pubblica il Report Foreste 2019

A un anno dalla tempesta Vaia Legambiente fa il punto sullo stato del patrimonio forestale nazionale e avanza dieci proposte per una gestione sostenibile.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
In Italia più di un terzo della superficie nazionale è ricoperta dai boschi. L’innalzamento delle temperature, le piogge intense, le raffiche di vento, le gelate precoci, ma anche i forti periodi di siccità sono, insieme alla piaga degli incendi e all’arrivo di specie aliene, tra le principali minacce per questi grandi polmoni verdi della terra che contribuiscono a mitigare gli effetti del riscaldamento globale assorbendo carbonio.

Per questo oggi più che mai è fondamentale definire una strategia forestale nazionale che metta al centro la definizione di piani di adattamento ai cambiamenti climatici a medio-lungo termine e interventi incisivi di mitigazione, in grado di migliorare la biodiversità e favorire una diversa “struttura” delle foreste per rispondere agli effetti climatici che sollecitano gli habitat forestali. Ma per far ciò è importante anche puntare su una gestione e una pianificazione forestale sempre più sostenibile e responsabile.

Report Foreste 2019 e le 10 proposte di Legambiente

- CONSERVARE, RICOSTRUIRE, RIGENERARE LA BIOECONOMIA DELLE FORESTE
- LE FORESTE PER FERMARE LA FEBBRE DEL PIANETA
- FORESTE E RISCHI NATURALI
- LE LEZIONI DI VAIA
- CONSERVARE E GESTIRE LE NOSTRE FORESTE
- LA BIOECONOMIA DELLE FORESTE
- IL SETTORE E LE FILIERE FORESTALI
- STRATEGIE E REGOLAMENTI EUROPEI
- LE FORESTE URBANE
- IL FUTURO DELLE NOSTRE FORESTE. Le proposte