Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Linee di indirizzo per la gestione della salute e sicurezza sul lavoro nelle manifestazioni fieristiche

Le Linee di indirizzo per la gestione della Salute e Sicurezza sul lavoro nelle manifestazioni fieristiche costituiscono un contributo di analisi e sistematizzazione dei processi lavorativi ai fini del miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza sul lavoro. Sono state sviluppate nell’ambito del Protocollo d’intesa tra Inail e Asal-Assoallestimenti, Cfi-Comitato fiere industria, Aefi-Associazione esposizione e fiere italiane.

Dossier Ambiente n. 123
La complessità e l’interconnessione delle attività che coinvolgono l’allestimento e il disallestimento di stand all’interno di quartieri fieristici hanno indotto negli ultimi anni ad una seria riflessione sui rischi per la salute e per la sicurezza di quanti vi operano. I rischi connessi alla gestione degli eventi fieristici sono caratterizzati da particolari esigenze come gli stretti vincoli temporali concessi per il completamento dei lavori, la presenza contemporanea di numerose imprese e di lavoratori di diverse nazionalità e la necessità di operare in spazi ristretti per la realizzazione di stand in aree contigue all’interno dello stesso Quartiere fieristico.

Le Linee di indirizzo "Manifestazioni fieristiche" intendono illustrare le relazioni tra i soggetti giuridici indicati nel “Decreto Palchi e fiere” e dettagliarne i relativi ruoli recependo le migliori prassi operative messe in atto nel nostro paese nelle fasi di allestimento e disallestimento di manifestazioni fieristiche allo scopo di gestire al meglio i suddetti rischi.
Il punto di partenza imprescindibile da cui si traccia la linea di miglioramento che il presente elaborato intende proporre è rappresentato dall’assoluto rispetto delle prescrizioni legislative vigenti in materia di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.
Le Linee di indirizzo hanno carattere volontario: le aziende associate ad Asal, Cfi ed Aefi cui sono rivolte hanno quindi facoltà di aderire o meno alle stesse. Inoltre, esse saranno soggette, ove necessario, a future variazioni in relazione ad eventuali aggiornamenti normativi, tecnici e contrattuali.

"MANIFESTAZIONI FIERISTICHE - Linee di indirizzo per la gestione della Salute e Sicurezza sul lavoro"

INDICE
PREMESSA
INTRODUZIONE
1. TERMINI E DEFINIZIONI
2. SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE
3. ANALISI DEL SETTORE
3.1 Caratteristiche merceologiche
3.2 Caratteristiche tipologiche
3.3 Caratteristiche del Quartiere fieristico
3.4 Modalità organizzative
3.5 Caratteristiche delle strutture allestitive
3.6 Analisi delle condizioni - criticità operative più diffuse

4. RIFERIMENTI NORMATIVI
5. RUOLI E RESPONSABILITÀ
6. IL PROCESSO DELLA MANIFESTAZIONE FIERISTICA
6.1 La fase di pianificazione
6.2 La fase di progettazione
6.3 La fase del montaggio
6.4 La fase di smontaggio

7. Allegati
7.1 Allegato
7.2 Allegato 2


Fonte: INAIL