Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Linee guida per l’affidamento del servizio di gestione degli indumenti usati

Le linee guida, elaborate da Utilitalia, per l’affidamento dei servizi di gestione degli indumenti usati sono state presentate in vista dell’obbligo della raccolta differenziata dei rifiuti tessili urbani, previsto per l'1 gennaio 2022.

In vista dell’obbligo della raccolta differenziata dei rifiuti tessili urbani, previsto per l'1 gennaio 2022, Utilitalia la Federazione che riunisce le aziende operanti nei servizi pubblici dell’acqua, dell’ambiente, dell’energia elettrica e del gas, ha approntato delle linee guida per organizzare il servizio di gestione.

Le "Linee guida per l’affidamento del servizio di gestione degli indumenti usati" sono state presentate l’8 gennaio 2021 nel corso di un webinar.

Il documento nasce dalla necessità riconosciuta da amministrazioni pubbliche, gestori del ciclo dei rifiuti urbani (in qualità di stazioni appaltanti) e operatori del settore (in qualità di appaltatori) di risolvere alcune criticità che interessano la filiera della gestione dei rifiuti costituiti da prodotti e accessori di abbigliamento e altri prodotti tessili che, per brevità, saranno indicati come “indumenti usati”. A tal fine vengono proposte alcune azioni che le stazioni appaltanti possono intraprendere per contribuire a rendere questa filiera più trasparente e sostenibile sotto il profilo ambientale e sociale.