Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Master universitario gratuito di II livello "IAS - Inquinamento, Ambiente, Salute" all'Università di Genova

Il Master ha come obiettivo la formazione di professionisti in grado di valutare in modo scientificamente affidabile l’impatto degli inquinanti ambientali sulla salute delle popolazioni residenti in aree limitrofe o esposte agli insediamenti industriali. Il corso fornirà conoscenze trasversali di carattere tossicologico, sanitario e giuridico con particolare riferimento alla normativa più recente sulla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) e Sanitario (VIS).

Manuale di Primo Soccorso sula lavoro e in casa
L'Università di Genova promuove il Master universitario gratuito di II livello "IAS - Inquinamento, Ambiente, Salute" che fa parte di 21 Master universitari gratuiti finanziati dalla Regione Liguria tramite il Fondo Sociale Europeo.

Scadenza iscrizioni: 9 aprile 2018.

Al termine del percorso formativo è previsto uno stage aziendale che offre l'opportunità di un inserimento professionale.

Progetto cofinanziato Programma Operativo Regione Liguria Fondo Sociale Europeo 2014-2020 a valere sull’asse 3 "Istruzione e Formazione".

PROFILO DEL CORSO

Il Master ha come obiettivo la formazione di professionisti in grado di valutare in modo scientificamente affidabile l’impatto degli inquinanti ambientali sulla salute delle popolazioni residenti in aree limitrofe o esposte agli insediamenti industriali.
Il corso fornirà conoscenze trasversali di carattere tossicologico, sanitario e giuridico con particolare riferimento alla normativa più recente sulla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA) e Sanitario (VIS).

Il Master intende formare esperti di procedure, metodi e strumenti con i quali si possono stimare gli effetti potenziali sulla salute e la distribuzione di tali effetti all’interno della popolazione nell’ambito delle procedure correnti di valutazioni in campo ambientale. Tali professionisti dovranno, a partire dai principi e fondamenti acquisiti, tradurre i risultati della ricerca tossicologica ed epidemiologica in indicazioni pratiche a beneficio delle ‘politiche sanitarie’, al fine di realizzare un’attenta ed efficace tutela preventiva della salute della collettività. Si intende pertanto affrontare la problematica della valutazione degli effetti sanitari delle esposizioni ambientali come quelli derivanti dall’esposizione a inquinanti nelle diverse matrici ambientali (aria, acqua e suolo). Saranno forniti gli strumenti conoscitivi per analizzare criticamente e le modalità di esposizione della popolazione sulla base del Piano nazionale di Prevenzione 2014-2018, approvato in Conferenza Stato-Regioni il 13 novembre 2014, e della DGR Regione Liguria 1296 del 2016.