Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norma UNI EN 13135, funzioni di sicurezza degli apparecchi di sollevamento

Pubblicata in lingua italiana dalla Commissione Apparecchi di sollevamento e relativi accessori la norma UNI EN 13135:2018 "Apparecchi di sollevamento - Sicurezza - Progettazione - Requisiti per l'attrezzatura".

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
La Commissione Apparecchi di sollevamento e relativi accessori ha recepito anche in lingua italiana la norma UNI EN 13135:2018 "Apparecchi di sollevamento - Sicurezza - Progettazione - Requisiti per l'attrezzatura".

Questo documento specifica i requisiti per la progettazione e la selezione delle attrezzature: elettrica, meccanica, idraulica e pneumatica utilizzate in tutti i tipi di apparecchi di sollevamento e degli accessori fissi di presa del carico ad esse associati, con l’obiettivo di garantire l’affidabilità delle funzioni di sicurezza e di proteggere il personale dai pericoli per la loro salute e sicurezza.

L’attrezzatura elettrica trattata dalla norma inizia dal punto di connessione dell'alimentazione all'apparecchio di sollevamento (l'interruttore generale dell'apparecchio di sollevamento) compresi i sistemi di alimentazione e le alimentazioni dei comandi situati all'esterno dell'apparecchio di sollevamento, per esempio cavi flessibili, barre o fili conduttori, motori elettrici e comandi senza fili.

I principi da applicare per apparecchi di sollevamento che trasportano carichi pericolosi sono indicati nella presente norma. Sono indicati i requisiti particolari per gli apparecchi di sollevamento che trasportano metallo fuso caldo.

La norma non tratta la progettazione dettagliata di singoli componenti dell'attrezzatura fatto salvo per quanto riguarda la loro selezione per aspetti specifici di utilizzo.

In generale, la verifica dei calcoli di competenza e dei relativi requisiti di resistenza o margini di sicurezza dell'attrezzatura e dei componenti non sono contemplati dalla presente norma. Tali argomenti sono trattati nella EN 13001, parti 1 e 2, e nella serie EN 13001-3. In via eccezionale, nella UNI EN 13135 sono indicati alcuni margini di sicurezza per componenti non trattati nella serie EN 13001.

I pericoli causati dal rumore vengono affrontati nelle norme sulla sicurezza specifiche per ciascun tipo di apparecchio di sollevamento.

Anche i pericoli specifici dovuti ad atmosfere potenzialmente esplosive, radiazioni ionizzanti e attività entro campi elettromagnetici al di fuori dell'ambito indicato nella EN 61000-6-2 non sono trattati dalla norma.

Infine, non è applicabile ad apparecchi di sollevamento fabbricati prima della sua data di pubblicazione da parte del CEN.

Fonte: UNI