Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norma UNI EN 13200-8, gestione della sicurezza nelle installazioni per spettatori

Pubblicata in lingua italiana dalla Commissione Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi la norma UNI EN 13200-8:2017 "Installazioni per spettatori - Parte 8: Gestione della sicurezza".

Manuale di Primo Soccorso sula lavoro e in casa
Ogni spettacolo ha la sua installazione, l’importante è che venga sempre garantita la sicurezza in ogni ambito. La cultura della sicurezza deve essere alla base di ogni evento. In quest’ottica la Commissione Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi ha recepito anche in lingua italiana la norma UNI EN 13200-8:2017 "Installazioni per spettatori - Parte 8: Gestione della sicurezza".

La norma UNI EN 13200-8 specifica le caratteristiche generali di gestione della sicurezza nelle installazioni per spettatori. Indica la configurazione e la pianificazione della gestione, il criterio per mantenere questa programmazione prima, durante e dopo ogni evento. Inoltre, tratta quanto segue:
- il personale addetto alla sicurezza;
- la politica di sicurezza;
- le procedure di sicurezza.
Non si occupa invece dei ruoli di sicurezza della polizia o di agenzie specializzate.

Tutti i principi fondamentali contenuti nel documento sono appropriati per tutti gli eventi, indipendentemente dalla dimensione, dall’attività o dal profilo del pubblico.

Per concludere, la sicurezza di uno spettacolo deve essere garantita con un team di gestione della sicurezza che non abbia altre responsabilità se non quella di coordinare la sicurezza degli spettatori durante l’evento. Il team di gestione della sicurezza sarà composto da una direzione generale, dal responsabile della sicurezza, da un supervisore, dal responsabile degli steward e dagli steward.

Fonte: UNI