Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norma UNI EN 565, attrezzatura per alpinismo

Pubblicata in lingua italiana dalla Commissione Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi la norma UNI EN 565:2018 “Attrezzatura per alpinismo - Fettuccia - Requisiti di sicurezza e metodi di prova”.

Dossier 114
Per gli appassionati di montagna ed in particolare di arrampicata l’estate rappresenta l’inizio delle escursioni. Fondamentale per i più esperti ma anche e soprattutto per gli alpinisti in erba è l’attrezzatura giusta, sicura e performante. La Commissione Impianti ed attrezzi sportivi e ricreativi ha curato il recepimento anche in lingua italiana della norma EN 565.

La norma UNI EN 565:2018 “Attrezzatura per alpinismo - Fettuccia - Requisiti di sicurezza e metodi di prova” specifica i requisiti di sicurezza e i metodi di prova per le fettucce, fornite su bobine o in lunghezze separate, per l’utilizzo in alpinismo compresa l’arrampicata. Il testo si basa sulla precedente norma H dell’Unione Internazionale delle Associazioni di Alpinismo - UIAA – che è stata elaborata con contributi internazionali.

Rispetto alla precedente versione la norma è stata modificata per ciò che concerne il condizionamento e le condizioni di prova, la stabilità, la marcatura e l’elenco delle norme di riferimento per le attrezzature per alpinismo.

All’interno della norma è richiamata la EN ISO 2307 “Fibre ropes – Determination of certain physical and mechanical properties” quale documento indispensabile per l’utilizzo della UNI EN 565.

Fonte: UNI