Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norma UNI EN ISO 11200, rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature

Pubblicata in lingua italiana la norma UNI EN ISO 11200:2020 “Acustica - Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature - Linee guida per l'uso delle norme di base per la determinazione dei livelli di pressione sonora al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni”.

Dossier Ambiente n. 123
La Commissione Acustica e vibrazioni ha di recente recepito in lingua italiana la norma UNI EN ISO 11200:2020 “Acustica - Rumore emesso dalle macchine e dalle apparecchiature - Linee guida per l'uso delle norme di base per la determinazione dei livelli di pressione sonora al posto di lavoro e in altre specifiche posizioni”.

Questo documento rappresenta la norma quadro che introduce il gruppo di base, ISO 11201, ISO 11202, ISO 11203, ISO 11204 e ISO 11205, sulla determinazione dei livelli di pressione sonora di emissione nei posti di lavoro e in altre specifiche posizioni. Inoltre fornisce una guida per:
- facilitare la redazione delle procedure per prove di rumorosità;
- offrire le spiegazioni fisiche della grandezza di emissione di rumore raffrontata ad altre grandezze di rumore;
- confrontare i differenti metodi di misurazione offerti dal gruppo;
- facilitare la scelta del(i) metodo(i) più appropriato(i) in tipiche situazioni pratiche.

La UNI EN ISO 11200 si basa in larga misura su diagrammi di flusso, prospetti e sono descritti studi di casi pratici. La guida fornita si applica soltanto al suono che si propaga per via aerea. È da utilizzarsi nelle prove di rumore, in generale, e nella preparazione delle procedure per prove di rumorosità, in particolare. È previsto l'utilizzo di una procedura per prove di rumorosità normalizzata per selezionare - dal gruppo delle ISO sopra indicate - le norme più appropriate alla famiglia di macchine trattata, cioè quelle che forniscono requisiti dettagliati sulle condizioni di montaggio e di azionamento per la famiglia particolare, oltre alla posizione del(i) posto(i) di lavoro e altre specifiche posizioni come prescritto in queste norme. I valori così ottenuti possono essere utilizzati per la dichiarazione e la verifica dei livelli di pressione sonora di emissione di cui alla ISO 4871.

Per molti utilizzatori di macchine e attrezzature, il controllo del rumore è un grosso problema che esige un efficiente scambio di dati acustici fra le parti interessate, ossia il fabbricante, l'installatore e l'utilizzatore delle macchine o delle attrezzature. Tali dati acustici si ottengono mediante misurazioni. Il principale flusso di informazioni va dal fabbricante all'utilizzatore.

Fonte: UNI