Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norma UNI EN ISO 14052, la gestione ambientale in una catena di approvvigionamento

Pubblicata in lingua italiana dalla Commissione Ambiente la norma UNI EN ISO 14052:2018 "Gestione ambientale - Contabilità dei flussi di materiale - Linee guida per l'implementazione pratica in una catena di approvvigionamento".

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
La gestione ambientale è un tema fondamentale per il buon funzionamento di un’organizzazione soprattutto per quanto riguarda, nello specifico, il trattamento dei flussi di materiale. In quest’ambito la Commissione Ambiente è stata recepita anche in lingua italiana la UNI EN ISO 14052:2018 "Gestione ambientale - Contabilità dei flussi di materiale - Linee guida per l'implementazione pratica in una catena di approvvigionamento".

Il documento fornisce una guida per l'implementazione pratica della contabilità dei flussi di materiale (Material Flow Cost Accounting, MFCA) in una catena di approvvigionamento.

L'MFCA fondamentalmente traccia i flussi e le scorte di materiali all'interno di una organizzazione, quantifica questi flussi di materiale in unità fisiche (per esempio massa volume) e valuta i costi associati ai flussi di materiale e all'uso di energia.

L'MFCA è applicabile a qualsiasi organizzazione che impieghi materiali ed energia, indipendentemente dai propri prodotti, servizi, dimensioni, posizione e sistemi di gestione e contabilità esistenti. Inizialmente, l'MFCA può essere applicato come uno strumento di gestione della contabilità ambientale nella catena di approvvigionamento, sia a monte che a valle e può aiutare a sviluppare un approccio integrato per migliorare l'efficienza dei materiali ed energia nella catena di approvvigionamento.

Per ottenere i benefici di un progetto di MFCA esteso alla catena di approvvigionamento è indispensabile che le organizzazioni che collaborano si impegnino a condividere le informazioni sui processi e il relativo materiale e i flussi di energia, al fine di permettere una comprensione globale del sistema di produzione per una conseguente implementazione efficace dell'MFCA.

La ISO 14052 si basa sui principi e la struttura generale per i MFCA descritti nella ISO 14051.

La struttura dell'MFCA nel documento contiene gli scenari per migliorare l'efficienza in una catena di approvvigionamento, i principi per l'applicazione efficace dell'MFCA, la condivisione di informazioni e le fasi pratiche per l'implementazione dell'MFCA.

Nella norma sono citati i seguenti riferimenti normativi:
- ISO 14050 Environmental management – Vocabulary;
- ISO 14051 Environmental management - Material flow cost accounting - General framework.

Fonte: UNI