Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norma UNI EN ISO 3740, acustica e vibrazioni

Pubblicata in lingua italiana dalla Commissione Acustica la norma UNI EN ISO 3740:2019 “Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore - Linee guida per l'utilizzo delle norme di base”.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
L’emissione sonora da parte di macchine, attrezzature e prodotti - in ambito lavorativo - è un fattore da tenere in considerazione allo scopo di mantenere sempre sotto controllo la salute e la sicurezza degli individui.

La Commissione Acustica si è occupata di recente del recepimento anche in lingua italiana della norma UNI EN ISO 3740:2019 “Acustica - Determinazione dei livelli di potenza sonora delle sorgenti di rumore - Linee guida per l'utilizzo delle norme di base”.

Questo documento fornisce le linee guida per l'utilizzo di un set di dodici norme internazionali basilari (riportate nei prospetti 1, 2 e 3) che descrivono vari metodi per la determinazione dei livelli di potenza sonora di tutti i tipi di macchine, apparecchiature e prodotti. La norma fornisce le linee guida per la selezione di una o più di questi documenti ove appropriati a un tipo particolare di sorgente del rumore, misurazione ambientale e alla precisione desiderata. Queste linee guida si applicano al suono irradiato per via aerea. Devono, inoltre, essere utilizzate nella preparazione delle procedure per prove di rumorosità (vedi ISO 12001) e nella prova di emissione di rumore laddove non esista uno specifico codice di prova del rumore. Tali procedure per prove di rumorosità normalizzati possono raccomandare l'applicazione di una norma(e) internazionale(i) di base particolare(i) e fornire requisiti dettagliati sulle condizioni di montaggio e di funzionamento per una particolare famiglia alla quale appartiene la macchina sottoposta a prova, in conformità ai principi generali indicati nelle norme di base.

La UNI EN ISO 3740 non è finalizzata a sostituire alcun dettaglio, o ad aggiungere requisiti aggiuntivi ai singoli metodi di prova delle altre norme di base cui si fa riferimento.

Per descrivere l'emissione sonora di macchine, attrezzature e prodotti possono essere utilizzate due grandezze che si integrano reciprocamente. Una è il livello di pressione sonora di emissione in una specifica posizione e l'altra è il livello di potenza sonora. Le norme che descrivono i metodi di base per la determinazione dei livelli di pressione sonora di emissione nelle postazioni di lavoro e in altre specifiche posizioni appartengono alla serie dalla ISO 11200 alla ISO 11205.

Il livello di energia sonora menzionato nelle norme da ISO 3741 a ISO 3747 non è trattato nella UNI EN ISO 3740 dato che non è menzionato in nessun requisito legale. La sua applicazione è limitata a casi molto particolari di un impulso isolato di energia sonora o di un rumore transitorio definiti nella ISO 12001.

Fonte: UNI