Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norme UNI EN 1645-1, 1646-1, 1648-1 e 1648-2 per caravan e autocaravan in sicurezza

Pubblicate dalla CUNA - Commissione tecnica di unificazione nell'autoveicolo le norme UNI EN 1645-1:2018; UNI EN 1646-1:2018; UNI EN 1648-1:2018 e UNI EN 1648-2:2018.

Dossier 114
Caravan e autocaravan rappresentano una valida soluzione per una vacanza libera e fuori dagli schemi, non bisogna però senza ignorare gli aspetti di sicurezza necessari a garantire il successo della villeggiatura itinerante. La CUNA - Commissione tecnica di unificazione nell'autoveicolo - Ente federato UNI - ha recepito le norme UNI EN 1645-1, EN 1646-1, EN 1648-1 e EN 1648-2.

La UNI EN 1645-1:2018 “Veicoli ricreazionali - Caravan - Parte 1: Requisiti abitativi concernenti la sicurezza e la salute” specifica i requisiti destinati ad assicurare la sicurezza e la salute delle persone quando utilizzano i caravan come soluzione abitativa temporanea o stagionale. Inoltre, specifica i metodi di prova corrispondenti.

La UNI EN 1646-1:2018 “Veicoli ricreazionali - Autocaravan - Parte 1: Requisiti abitativi concernenti la sicurezza e la salute” in aggiunta a quanto definito nella EN 1645-1, identifica alcuni requisiti specifici che si applicano alle autocaravan la cui superficie, ottenuta moltiplicando la lunghezza totale per la larghezza totale, non risulta maggiore di 13,5 m2.

La UNI EN 1648-1:2018 “Veicoli ricreazionali - Installazioni elettriche a bassissimo voltaggio (12 V) in corrente continua - Parte 1: Caravan” specifica i requisiti relativi alla sicurezza, alla salute e al funzionamento delle installazioni elettriche a bassissimo voltaggio (12 V) in corrente continua riguardanti gli aspetti abitativi dei caravan. Riguarda la progettazione e l'integrazione dell'impianto del caravan con quello del veicolo trainante. Non si applica ai rimorchi ad uso commerciale, né include i requisiti per le lampade di illuminazione e segnalazione a bassissimo voltaggio e relativa installazione, ad eccezione dei requisiti di sicurezza per il cablaggio dei cavi negli scompartimenti dedicati allo stoccaggio del GPL.

Per finire, la UNI EN 1648-2:2018 “Veicoli ricreazionali - Installazioni elettriche a bassissimo voltaggio (12 V) in corrente continua - Parte 2: Autocaravan” come la parte 1 specifica i requisiti relativi alla sicurezza, alla salute e al funzionamento delle installazioni elettriche a bassissimo voltaggio (12 V) e nello specifico riguarda le installazioni connesse elettricamente all'impianto base del veicolo o che possono essere connesse elettricamente ad esse mediante dispositivi di cambio.

Quindi vacanze in libertà ma senza dimenticare le norme di sicurezza.

Fonte: UNI