Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Relazione annuale 2017 EU-OSHA, un bilancio dei risultati conseguiti guardando agli obiettivi futuri

Il 2017 è stato caratterizzato dall’impegno costante dell’EU-OSHA al miglioramento della sicurezza e della salute sul lavoro (SSL) in tutta Europa. Oltre alla conclusione della campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età, l’Agenzia ha conseguito importanti risultati anche in altri progetti faro quali ESENER-2, OiRA, la SSL nelle micro e piccole imprese e i costi e benefici della SSL.

Manuale di Primo Soccorso sula lavoro e in casa
La Relazione annuale 2017 dell’EU-OSHA illustra i risultati conseguiti nei propri progetti faro guardando al contempo agli obiettivi futuri. Tra le attività importanti del 2017 vi sono la conclusione della seconda edizione dell’Indagine europea tra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti ed il vertice finale a Bilbao che ha concluso la campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri 2016-2017, mentre sono stati avviati i preparativi per la campagna 2018-19: Salute e sicurezza negli ambienti di lavoro in presenza di sostanze pericolose.

L’EU-OSHA ha continuato ad avere una forte presenza a livello nazionale, europeo ed internazionale, organizzando e partecipando a vari eventi durante tutto l’anno. L’Agenzia ha collaborato con molti organismi dell’UE nell’ambito di diversi progetti, ha continuato a contribuire alla tabella di marcia dell’UE sugli agenti cancerogeni ed è stata uno dei vincitori del premio del Mediatore europeo per la buona amministrazione.

Alcuni fatti salienti dell’anno in questione:

- La riuscitissima campagna Ambienti di lavoro sani e sicuri ad ogni età, che ha attratto un numero record di partner ufficiali e del settore dei media, è giunta a termine nel 2017 con il conclusivo vertice Ambienti di lavoro sani e sicuri tenutosi a Bilbao.

- Sono giunti a conclusione i lavori relativi alla seconda edizione dell’Indagine europea tra le imprese sui rischi nuovi ed emergenti (ESENER-2). Ne è scaturita una pubblicazione approfondita sull’importanza della partecipazione dei lavoratori nella gestione della SSL.

- Sono stati pubblicati alcuni dei risultati principali del progetto dell’EU-OSHA sulla gestione della sicurezza e la salute sul lavoro (SSL) nelle micro e piccole imprese. Le relazioni richiamano l’attenzione sui ruoli che gli interlocutori, le autorità e le istituzioni nel settore della SSL possono svolgere per incoraggiare una buona pratica nella SSL in questo gruppo di imprese particolarmente vulnerabile.

- È proseguito lo sviluppo degli strumenti dell’Online interactive Risk Assessment (OiRA) : nel 2017 ne sono stati messi in rete 19 di nuovi e, alla fine dell’anno, il numero totale di valutazioni dei rischi effettuate con gli strumenti dell’OiRA ammontava a circa 65 000.

- Nell’ambito del progetto che studia i costi e benefici della SSL, è stato sviluppato e messo in rete uno strumento per la visualizzazione dei dati relativi all’importanza della SSL di facile utilizzo.

- L’EU-OSHA ha ricevuto il premio del Mediatore europeo per la buona amministrazione, che riconosce gli sforzi profusi dall’Agenzia affinché la lingua non costituisca un ostacolo a una buona gestione della SSL.

Fonte: EU-OSHA