Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Risorse finanziarie destinate ai datori di lavoro del settore privato per la promozione della conciliazione tra vita professionale e privata, il Decreto del Ministero del lavoro

Il Comunicato del Ministero del lavoro e delle politiche sociali è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 248 del 23/10/2017. Adozione del decreto concernente i criteri e le modalità di utilizzo delle risorse finanziarie destinate ai datori di lavoro del settore privato per la promozione della conciliazione tra vita professionale e vita privata.

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI
COMUNICATO
Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 248 del 23/10/2017

Adozione del decreto concernente i criteri e le modalità di utilizzo delle risorse finanziarie, a valere sul Fondo per il finanziamento di sgravi contributivi per incentivare la contrattazione di secondo livello, destinate ai datori di lavoro del settore privato per la promozione della conciliazione tra vita professionale e vita privata. (17A07166)

Sul sito internet istituzionale del Ministero del lavoro e delle politiche sociali (www.lavoro.gov.it), sezione Pubblicità legale, è stato pubblicato il decreto adottato il 12 settembre 2017 dal Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze. Il provvedimento, in attuazione dell'art. 25 del decreto legislativo 15 giugno 2015, n. 80, disciplina i criteri e le modalità di accesso agli sgravi contributivi destinati ai datori di lavoro del settore privato per la promozione della conciliazione tra vita professionale e vita privata, a valere sul Fondo per il finanziamento di sgravi contributivi per incentivare la contrattazione di secondo livello.