Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Rivista Ambiente e Lavoro n. 67/2020

Pubblicato il quinto numero dell'anno di Rivista Ambiente e Lavoro che propone gli approfondimenti tecnici di Giulio Andrea Tozzi, Giorgio Cozzi e Virginio Galimberti; la recensione di M. Montresor nella rubrica "SICURAmente"; le risposte ai quesiti nella rubrica "Gli esperti rispondono". Rinnova il tuo abbonamento per poterla consultare da subito nell'area riservata.

Rivista Ambiente e Lavoro n. 67/2020

INDICE

APPROFONDIMENTI TECNICI

"Alcune osservazioni sulle nuove norme per la prevenzione dei rischi di contagio da SARS-COV-2 nei luoghi di lavoro" (Andrea Tozzi)

"C’è qualcosa di nuovo nell’aria - Il testo Unico Ambientale e le SVHC" (Giorgio Cozzi)

"La giungla delle mascherine e dei DPI" (Virginio Galimberti)

SICURAmente (recensioni)

Recensione di Michele Montresor del libro “Da Chernobyl a Linate. Incidenti tecnologici o errori organizzativi?" di Maurizio Catino

GLI ESPERTI RISPONDONO

Quesito 1: Quali sono i soggetti che hanno le competenze per verificare e controllare la correttezza della formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro ai sensi dell'art. 37 del D.Lgs 81/08? E' possibile che in alcune regioni venga attribuito questo compito e questa responsabilità alle strutture regionali della sanità?