Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Salute e ambiente, un'intervista spiega il lavoro dell'EEA per garantire il benessere quotidiano degli europei

In un'intervista Catherine Ganzleben, Alberto González e Eulalia Peris dell'Agenzia europea dell'ambiente spiegano come l'inquinamento atmosferico, l'inquinamento acustico e gli impatti dei cambiamenti climatici rappresentino forti rischi per la salute e il benessere della popolazione europea.

L'inquinamento atmosferico, l'inquinamento acustico e gli impatti dei cambiamenti climatici sono rischi fondamentali per la salute e il benessere quotidiano degli europei. In un'intervista Catherine Ganzleben capo del gruppo inquinamento atmosferico, ambiente e salute; Alberto González esperto di qualità dell'aria ed Eulalia Peris, esperta di inquinamento acustico illustrano ciò che l'EEA sta facendo per migliorare la conoscenza nell'importante campo di lavoro della salute e dell'ambiente.

La salute umana e la salute dell'ecosistema sono inestricabilmente legate. I nostri corpi hanno bisogno di aria, acqua e cibo puliti ogni giorno per funzionare. Viviamo come persone e come comunità trascorrendo del tempo nella natura, facendo esercizio, socializzando e rilassandoci. Allo stesso tempo, quando viviamo, lavoriamo, andiamo a scuola o giochiamo in ambienti inquinati, sia il nostro corpo che la nostra mente soffrono. Proteggere la natura non significa proteggere il pianeta. Si tratta di garantire la nostra salute e il nostro benessere e quello dei nostri figli. La prevenzione dell'inquinamento è una misura di salute pubblica.

I maggiori rischi immediati per la salute sono l'inquinamento atmosferico e il rumore, soprattutto nelle città. A lungo termine, il cambiamento climatico rappresenta una minaccia esistenziale per il nostro modo di vivere. Ciò include la perdita immediata di vite umane a causa di ondate di calore, incendi boschivi e inondazioni, nonché minacce a più lungo termine per la produzione alimentare dovute ai cambiamenti dei modelli meteorologici. Vediamo anche cambiamenti nella distribuzione delle malattie infettive poiché gli insetti vettori che trasportano quelle malattie si spostano verso nord con il riscaldamento del clima. Sappiamo anche che alcune sostanze chimiche sono pericolose per la salute.

Stiamo lavorando per capire meglio come il nostro ambiente influenza la nostra salute e il nostro benessere. Raccogliamo prove su come le persone in tutta Europa sono esposte a una serie di rischi ambientali, tra cui inquinamento atmosferico, rumore, cambiamenti climatici e sostanze chimiche. Il nostro recente rapporto "Healthy environment, healthy lives: how the environment influences health and well-being in Europe" raccoglie le prove più recenti e valuta l'impatto sulla salute. L'Organizzazione mondiale della sanità stima che in Europa un decesso su otto sia dovuto all'inquinamento ambientale. Queste morti sono prevenibili e potrebbero essere evitate attraverso gli sforzi per migliorare la qualità ambientale.

Esploriamo anche come i rischi ambientali sono distribuiti nella società e scopriamo che le persone più vulnerabili nella nostra società sono le più colpite dai fattori di stress ambientali. Le comunità socialmente svantaggiate sono esposte a un maggiore carico di inquinamento. Le persone più povere, i bambini, gli anziani e le persone con problemi di salute sono più influenzati negativamente di altri dai rischi per la salute ambientale. Questa distribuzione ineguale del rischio esacerba le disuguaglianze sanitarie esistenti in Europa.

Sul lato positivo, guardiamo anche ai benefici che la natura offre. In particolare, la stragrande maggioranza delle persone in Europa ha accesso ad acqua potabile di alta qualità, mentre le acque di balneazione europee sono di ottima qualità e offrono opportunità di esercizio e ricreazione.

Il lavoro dell'EEA su ambiente e salute mette insieme le prove disponibili su come la salute in Europa è influenzata dall'inquinamento, dai cambiamenti climatici e dal degrado dell'ecosistema. Il nostro recente rapporto SOER 2020 descrive come il nostro attuale modo di vivere, in termini di ciò che produciamo e consumiamo, il nostro uso di energia, le nostre scelte di mobilità e il nostro sistema alimentare, guida il degrado ambientale.


Fonte: EEA