Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Seggiolini antiabbandono, slittano le sanzioni in assenza della norma tecnica

Niente sanzioni in assenza del contenuto essenziale della norma che definisce le caratteristiche tecnico-costruttive e funzionali del dispositivo antiabbandono di cui devono essere equipaggiati tutti i seggiolini utilizzati da bambini di età inferiore a quattro anni. In questo momento è in corso la riformulazione del testo, cui dovrà seguire anche il parere del Consiglio di Stato.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
L'1 luglio 2019 sarebbe dovuta essere la data a partire dalla quale tutti i seggiolini auto avrebbero dovuto essere dotati di un sistema atto ad evitare che i bambini vengano dimenticati in auto.

Tuttavia la norma tecnica solo da poco è tornata dal vaglio della Commissione Europea. In questo momento dunque, presso il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, è in corso la riformulazione del testo, cui dovrà seguire anche il parere del Consiglio di Stato.

Solo a questo punto potrà essere pubblicato il decreto attuativo da parte dello stesso Ministero, che entrerà definitivamente in vigore trascorsi altri 120 giorni. Secondo il parere degli esperti, la normativa non troverà attuazione prima della fine del prossimo novembre, ciò è confermato anche da una circolare del Ministero dell’interno dello scorso 3 luglio.

Ricordando quindi che i seggiolini attualmente in commercio sono privi dell’omologazione tecnica e che non c’è alcuna garanzia che questa giunga in un secondo momento, Help Consumatori consiglia, prima di acquistare un dispositivo aggiuntivo o un sistema integrato, di aspettare finché non sia in vigore la normativa definitiva.