Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Seminario "Smartworking: una soluzione per il benessere del lavoratore a tutte le età?", le slides degli interventi

Pubblichiamo le slides degli interventi tenuti al seminario "Smartworking: una soluzione per il benessere del lavoratore a tutte le età?" organizzato da FAST, in collaborazione con Associazione Ambiente e Lavoro e CIIP, a Milano il 4 ottobre 2017.

"Smartworking: una soluzione per il benessere del lavoratore a tutte le età?"
Milano, 4 ottobre 2017

Il Parlamento italiano ha recentemente approvato il nuovo disegno di legge sul lavoro autonomo che disciplina il cosiddetto smartworking o lavoro agile quale “modalità flessibile di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato allo scopo di incrementare la produttività e agevolare la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro”.
I vantaggi di questa opzione sembrerebbero palesi tanto per il lavoratore che avrebbe, a parità di compenso e di tutele, la possibilità di ottimizzare i tempi e i costi della propria prestazione conciliandola con esigenze dettate dall’età o da contingenze familiari, quanto per l’azienda che risparmierebbe sull’utilizzo degli uffici ottenendo prestazioni migliori da un dipendente che lavora in una condizione di maggior benessere. Il beneficio sociale si coglie in una minore movimentazione di persone e dunque in un minor impatto ambientale.
In Lombardia e nell’area milanese le sperimentazioni promosse dagli enti di governo locale contano molte adesioni da parte delle aziende, soprattutto per le professioni di natura impiegatizia, ma il campo si va allargando anche ad altre mansioni.
La campagna dell’agenzia europea EU OSHA auspica il benessere del lavoratore a tutte le età. Misure diverse sono in fase di adozione nei diversi paesi europei per adeguare i tempi e i modi delle prestazioni lavorative all’età del lavoratore.

Il lavoro agile potrebbe rispondere a questa esigenza? Ne parliamo insieme a rappresentanti delle istituzioni politiche locali, alle organizzazioni sindacali e datoriali, alle imprese e ai lavoratori che già hanno fatto ricorso a questa modalità per comprenderne meglio benefici e vantaggi o per rilevare eventuali lacune che il legislatore dovrebbe colmare.