Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

SICURAmente, recensione del libro "Da Chernobyl a Linate. Incidenti tecnologici o errori organizzativi?" di Maurizio Catino

Pubblichiamo la recensione di Michele Montresor, tecnico della prevenzione dell'ATS Val Padana, del libro di Maurizio Catino "Da Chernobyl a Linate. Incidenti tecnologici o errori organizzativi?".

Dossier Ambiente n. 123
Da Chernobyl a Linate. Incidenti tecnologici o errori organizzativi?
Maurizio Catino

Che cosa genera gli incidenti? Sono sempre causati da un errore umano, o forse è la tecnologia a fallire? E se invece i disastri non fossero riconducibili a questi comodi capri espiatori ma fossero prodotti dai sistemi organizzativi? Tema centrale della sociologia dell'organizzazione è argomento di forte interesse per il grande pubblico; quello degli incidenti rappresenta un fenomeno di grande rilievo per le sue innumerevoli implicazioni pratiche, giuridiche ed economiche. Affrontando la questione da una prospettiva assolutamente inedita, Da Chernobyl a Linate, mette in primo piano le dinamiche organizzative e le responsabilità gestionali degli eventi attraverso un'approfondita rassegna delle diverse teorie intorno alle cause degli accidents tecnologici e uno studio innovativo di alcuni casi empirici, tra cui il disastro del Challenger e quello avvenuto all'aeroporto di Linate nel 2001.
Il libro rappresenta l'unico testo di riferimento esistente in Italia sul tema degli errori e degli incidenti nelle organizzazioni.