Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Valutazione di Impatto Sanitario, le linee guida dell'Istituto Superiore di Sanità

Le linee guida per la Valutazione di Impatto Sanitario (Rapporto ISTISAN 19/9) sono un aggiornamento di quanto pubblicato nel Rapporto ISTISAN 17/4 dall'ISS. Le linee guida sono state adottate con decreto del Ministero della salute in data 27 marzo 2019 e pubblicate in Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 126 del 31 maggio 2019.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ
Linee guida per la valutazione di impatto sanitario (DL.vo 104/2017)

La Valutazione di Impatto Sanitario (VIS) è una procedura finalizzata a tutelare la salute delle popolazioni esposte agli impatti che piani/programmi/opere possono determinare sull’ambiente del territorio interessato. Il DL.vo 104/2017 ha recepito la Direttiva europea 2014/52/UE sulla Valutazione di Impatto Ambientale (VIA), prescrivendo per i nuovi impianti che rientrano in una specifica categoria (es. grandi impianti di combustione, raffinerie) di svolgere una VIS al fine di tutelare le popolazioni dai potenziali impatti che questi impianti determinano sul territorio, tenendo conto anche delle relative opportunità di sviluppo. Il Decreto individua l’Istituto Superiore di Sanità quale istituzione incaricata di scrivere le linee guida per la VIS, che dovranno essere quindi recepite con Decreto dal Ministero della Salute e rese disponibili dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per i proponenti. In questo rapporto, che rappresenta un aggiornamento del Rapporto ISTISAN 17/4, sono approfondite e descritte le metodologie e gli approcci utili a svolgere la VIS.

Per approfondire l'argomento andare all'articolo "Le linee guida dell'ISS sulla Valutazione di Impatto Sanitario" di ARPAT (al terzo link).

Fonte: ISS